Alitalia, torna l’interesse di Lufthansa: taglio aerei e 3mila esuberi

Torna in campo la compagnia tedesca per l'acquisizione di Alitalia

ACQUISTI

Dopo il progredire delle trattative per la vendita di Alitalia, con la soluzione proposta attualmente dal governo, con Fs e Delta in attesa di un partner da inserire e l’interessamento di Claudio Lotito delle scorse settimane. Lufthansa si era sfilata un anno fa, dopo le elezioni, creando un problema al governo gialloverde, che si è dovuto inventare altre soluzioni, coinvolgendo Ferrovie.

Ora sembra tornare in campo la compagnia tedesca, con il presidente ed amministratore delegato di Air Dolomiti, una controllata di Lufthansa, che è stato a Roma la scorsa settimana. La proposta prevede un taglio degli aerei, passando da 117 a 74 ed un piano senza Fs e Delta, con circa 3mila esuberi.

Questo perché la compagnia tedesca è interessata solamente alla parte “Aviation” e non al personale di terra, per questo c’è il rischio di ulteriori esuberi, con un massimo di 5mila. I vertici di Lufthansa fanno notare che il piano di Fs e Delta non è molto differente in tema di esuberi.

Non chiara per il momento la posizione di Lotito, dopo una riunione con Fs che non ha prodotto risultati. C’è anche la possibilità che l’interesse del presidente della Lazio fosse poco realistico.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img