Il lancio record del Falcon Heavy della SpaceX in collaborazione con la Nasa

Il lancio storico anche della "Light Sail 2" la vela a propulsione solare che oltrepasserà la orbita

lancio falcon heavy spacex

L’obiettivo del Falcon Heavy è posizionare 24 satelliti in tre orbite diverse, un’attività notturna che durerà sei ore e sarà la prima a sollevare più carichi. Il lancio è avvenuto alle 5.30 del mattino dalla piattaforma storica del Kennedy Space Center, in Florida.

A bordo ci saranno 3.700 chilogrammi di carico, che comprendono strumenti ed esperimenti della Nasa, che ha usufruito del programma privato di SpaceX, in una collaborazione storica tra le due agenzie spaziali.

Una delle novità più rilevanti è l’utilizzo della “Light Sail 2”, una vela che dovrebbe consentire la propulsione solare, grande poco meno di una scatola, sarà il primo mezzo spaziale a viaggiare utilizzando la luce del sole. Il progetto è stato finanziato col crowdfunding, ed ha l’obiettivo di arrivare a 700 chilometri dalla Terra, ben più distante della Stazione Spaziale, per dimostrare che la propulsione solare è possibile. Il progetto va avanti dal 2005, nel 2015 c’era stato il lancio della “Light Sail 1”.