Ponte Morandi, Toninelli: “Sarà in piedi entro la fine dell’anno”

Il ponte Morandi sarà completamente demolito il 28 giugno

ACQUISTI

Un annuncio a sorpresa del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, che ha parlato di tempistiche per il Ponte Morandi, sostenend che entro fine anno sarà ricostruito. Per l’inaugurazione ha fissato come limite la primavera 2020.

In questi giorni sta terminando la demolizione con l’esplosivo del ponte, dopo aver evacuato le famiglie che risiedevano nella zona sottostante, non senza problemi, con mesi di turni per andare a raccogliere le ultime cose.

“Per fine anno il nuovo ponte sarà pronto e nella primavera 2020 si potrà inaugurare”, così il ministro Danilo Toninelli, in occasione della prima colata di cemento della prima fondazione del nuovo ponte. Il ministro ha lanciato anche delle accuse di boicottaggio verso la ricostruzione, facendo riferimento ai ricorsi sul Decreto Genova: “Non voglio far riferimenti, ma c’è chi sta andando contro a chi ha messo un miliardo per Genova”, ha spiegato Toninelli.

L’esplosione per abbattere il ponte Morandi avverrà il 28 giugno, con una verifica da fare sulle polveri che saranno generate: “Se ci saranno degli allarmi si interverrà”, parlando della zona arancione adiacente alla zona del ponte.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img