Casapound, i vertici: “Torniamo movimento, finita esperienza di partito”

Casapound non si presenterà più ad elezioni politiche

ACQUISTI

Un cambio in vista per la formazione di estrema destra di Casapound, secondo i cui vertici ci sarà il passaggio da “Partito” a “Movimento”. Non si presenterà più ad elezioni, dopo lo scarso risultato alle elezioni europee, ma continuerà ad esistere come “Movimento”. A dare l’annuncio è stato il presidente Gianluca Iannone.

“In seguito alle elezioni europee, dopo una lunga riflessione abbiamo deciso di mettere fine all’esperienza di Casapound alle elezioni politiche come partito”, ha spiegato Iannone. Per i vertici della formazione di estrema destra questo è da considerarsi un rilancio dell’attività culturale, sociale ed artistica.

“Casapound non vuole disertare la battaglia sovranista, ma intende sfruttare il proprio bagaglio culturale e radicamento sul territorio”, ha concluso Iannone. Gli eletti di Casapound nei consigli comunali, circa 140 persone, a detta dei vertici rimarranno nelle loro posizioni.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Xiaomi Mi 11 Lite in offerta su Amazon: prezzo abbassato del 20%

Nelle ultime ore è stato messo in offerta lampo su Amazon lo smartphone Xiaomi Mi 11 Lite, con uno...
spot_img