Milano, la ‘ndrangheta puntava Malpensa: 34 arresti

Operazione contro la 'Ndrangheta a Milano

ACQUISTI

La ‘Ndrangheta aveva nel mirino l’aeroporto di Malpensa, con il parcheggio interno ed alcune attività commerciali intorno allo scalo. Questi i risultati dell’indagine portata avanti dalla Dda di Milano e condotta dai Carabinieri del comando provinciale, che ha portato al fermo di 34 persone, ritenute vicino all’associazione mafiosa calabrese.

Tra le 34 persone ci sarebbe un marocchino ed un rumeno, arrestate in varie province italiane, con oltre 400 agenti impegnati nell’esecuzione delle misure cautelari. Le accuse sono di associazione di tipo mafioso, estorsione, danneggiamento con incendio, detenzione e spaccio di droga, lesione personali aggravate e violenza privata.

L’inchiesta è iniziata ad aprile 2017, portando a documentare l’attività mafiosa nella zona di Milano e provincia. Secondo gli inquirenti nella seconda metà del 2016 è avvenuta una riorganizzazione dell’associazione, a seguito della scarcerazione di due boss locali.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img