Von der Leyen: “Combatterò per il salario minimo europeo”

La candidata alla presidenza della Commissione sta avendo degli incontri con i parlamentari europei

Da leggere

Coronavirus, Oms nomina Mario Monte per le politiche sanitarie

A sorpresa c'è stato un annuncio dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, che riguarda l'ex premier Mario Monti. Infatti...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 12 agosto: quasi 500 nuovi casi (+481), salgono terapie intensive

I dati di oggi 12 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Milano, uomo prende in ostaggio una guardia giurata al Duomo

Un uomo di origini magrebine, del quale non è stata resa nota l'identità, ha preso in ostaggio...

Acquisti

Le migliori Cuffie In-Ear con Cavo del 2020, guida all’acquisto

Uno dei segmenti di cuffie più ambiti e ricercati è quello "in-ear", che al suo interno ha...

Samsung Galaxy S20 e Note 20 Ultra 5G, smartphone top di gamma con fotocamera da 108MP

Oggi è stato ufficializzato il nuovo Samsung Galaxy S20 Ultra, che aggiunge nuove funzionalità al già presente...

Miglior climatizzatore senza unità esterna 2020, prezzi e confronto dei modelli

Con l'arrivo dell'estate sono iniziati gli acquisti dei climatizzatori, con un boom delle vendite per quelli senza...

La favorita alla presidenza della Commissione UE, Ursula von der Leyen (ecco chi è), ha partecipato alla conferenza dei presidenti con il neo presidente al Parlamento Europeo, il socialdemocratico David Sassoli, in quota PD.

“La gente ha paure ed aspirazioni, l’Europa deve dare risposte: lavoro, prospettive e sicurezza. Combatterò per il salario minimo europeo”, queste le parole con cui si è presentata la Von der Leyen, candidata alla presidenza della Commissione dopo il voto al Consiglio Europeo. “Pari stipendio a parità di lavoro” ha detto rispondendo ad alcuni parlamentari dei Verdi.

Per Sassoli è stato un incontro costruttivo: “Utile ascoltare cosa pensa e conoscere il suo punto di vista”, ha detto sulla Von der Leyen. Per l’esponente PD la cooperazione tra Parlamento e Commissione sarà decisiva per la prossima legislatura, dopo che i socialdemocratici hanno ottenuto la presidenza in condivisione con i popolari (metà legislatura a testa).

Nei prossimi giorni si dovrà decidere quando votare la Von der Leyen in Parlamento. C’è il caso di José Manuel Barroso, eletto a settembre 2009 dopo aver rinviato il voto di luglio. Per passare la nomina l’ex ministra tedesca ha bisogno di 376 voti, la metà più uno dei parlamentari.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,555FansLike
2,360FollowersFollow
394FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Oms nomina Mario Monte per le politiche sanitarie

A sorpresa c'è stato un annuncio dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, che riguarda l'ex premier Mario Monti. Infatti...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 12 agosto: quasi 500 nuovi casi (+481), salgono terapie intensive

I dati di oggi 12 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Si conferma il trend...

Milano, uomo prende in ostaggio una guardia giurata al Duomo

Un uomo di origini magrebine, del quale non è stata resa nota l'identità, ha preso in ostaggio oggi pomeriggio una guardia giurata...

Coronavirus, governo prepara ordinanza: tamponi a chi rientra da Grecia e Spagna

Il governo sta per mettere a punto un'ordinanza con le Regioni per effettuare i tamponi dalle persone che rientrano da Grecia e...

Altri articoli