Morto Vincent Lambert: simbolo del fine vita in Francia

Il paziente tetraplegico era diventato un simbolo in Francia

morto vincent lambert francia

È morto oggi Vincent Lambert, il paziente tetraplegico diventato il simbolo del “Fine vita” in Francia, dopo varie sentenze e con i genitori che si erano opposti allo stop delle cure. Erano dieci anni che versava in uno stato vegetativo, con numerosi dibattiti sul fine vita in Francia.

Nelle scorse settimane erano state emesse delle sentenze che imponevano lo stop alle cure, poi ribaltate per il mantenimento attivo dei macchinari, con alcuni cortei che hanno riempito l’esterno dell’ospedale a favore della vita, con la presenza anche dei genitori di Lambert. Solo nei giorni scorsi era arrivata la decisione definitiva di stop alle cure per Lambert.

La famiglia di Vincent Lambert è sempre stata contraria allo stop delle cure, ma l’ultima sentenza aveva imposto ai medici di fermare i macchinari, condannando alla morte il paziente. Il dibatti sul fine vita in Francia è molto attivo, arrivato anche qui in Italia all’epoca del Testamento Biologico, anche se non si è mai parlato di vera e propria eutanasia nelle leggi italiane.