Lo spread scende sotto quota 200 punti base: minimo da maggio 2018

Lo spread è ai minimi dall'inizio del Governo Conte

spread minimi 2018 governo italia

Continua la discesa dello spread italiano, dopo aver evitato la procedura di infrazione c’è stata una caduta continua dei tassi di interesse dei rendimenti italiani, che hanno portato lo spread a 192 punti base. Il rendimento annuale è sceso all’1,7%, rispetto al 2,3% del mese scorso.

Il BTP italiano a rendimento decennale sta tornando ai livelli degli ultimi anni, quando era stabile su una media di circa 150 punti basi, consentendo al governo un buon margine di manovra, riuscendo a risparmiare soldi su interesse e dando respiro alle banche italiane, cruciale per gli investimenti.

Dall’insediamento del Governo Conte lo spread BTP-Bund era fisso vicino la quota 300 punti base, con al massimo una discesa fino ai 250. Solo nelle ultime settimane c’è stata una discesa, dovuta alla manovra correttiva effettuata da Tria e dal Governo, con una correzione di circa 8 miliardi di euro, come richiesto dalla Commissione europea.