L’orso M49 catturato e rinchiuso in un recinto è scappato

L'orso M49 è fuggito questa notte ed è senza radiocollare

orso m49 fuggito trento

Nella notte è scappato l’orso M49, dopo essere stato catturato a Porte di Rendena e trasferito nel recento elettrificato del Casteller. Non sono chiare le dinamiche dell’accaduto, con i gestori del posto che hanno dichiarato di non capire come abbia fatto a superare i muri elettrificati alti quattro metri e potenti 3.000 volt.

“L’orso M49 ha una velocità limitata, non più del passo d’uomo, non può essere andato distante”, hanno dichiarato i vertici del dipartimento Grandi carnivori di Trento, in funzione da più di trent’anni nella provincia del Trentino.

Secondo quanto riportato l’orso ha perso il suo radiocollare, per questo sono stati liberati i cani per andarlo a cercare. I funzionari hanno l’autorizzazione a sparare a vista, se necessario. L’orso M49 è considerato pericoloso per i cittadini e la fuga della notte lo dimostra. Secondo i gestori del recinto nessun orso era fuggito negli ultimi dodici anni.

Il ministero dell’Ambiente, con il ministro Costa, si è però schierato contro l’abbattimento, inviando una diffida alla provincia di Trento, per contrastare l’ordine di sparare a vista.