Milano, per punizione ustiona il figlio con il ferro da stiro: condannata madre 27enne

La madre aveva inflitto la punizione per dei pantaloni strappati

milano madre ferro da stiro bambino

Una punizione sadica di una madre di 27 anni, che ha causato nette bruciature al figlio con il ferro da stiro, reo di essere tornato a casa con i pantaloni strappati. Il figlio è stato costretto a rimanere seduto su un tavolo e subite le bruciature causate dal ferro da stiro.

La madre, di origini marocchine, ha patteggiato tre anni di carcere, come richiesto dal gup di Milano. Secondo quanto riportato dagli inquirenti, la pratica è stata ripetuta undici volte, per questo sul corpo del figlio sono rimaste delle bruciature evidenti.

Non è stato reso noto chi ha dato l’allarme, se la scuola o lo stesso bambino. Gli agenti delle forze dell’ordine sono intervenuti, con ora il bambino che sarà preso in consegna dai servizi sociali.