Ultimi preparativi per Parmitano che torna sull’ISS (a quaranta gradi)

L'astronauta italiano sarà comandante dell'ISS per tre mesi

luca parmitano missione beyond

La missione che riporterà nella Stazione Spaziale Internazionale l’astronauta italiano Luca Parmitano si avvicina, sabato prossimo ci sarà il lancio della navicella Soyuz. I preparativi stanno avvenendo nel Cosmodromo di Baikonur, dove al momento ci sono quaranta gradi all’ombra. La preparazione avverrà sotto il sole, mentre quando ritornerà, Parmitano troverà il gelo di febbraio.

Per il colonnello dell’Aeronautica Militare si tratta della seconda missione spaziale. Con la missione “Beyond” passerà oltre 200 giorni nel laboratorio orbitante, con tre mesi durante i quali sarà il comandante della Stazione. Per la prima volta un comandante italiano dell’ISS, che porterà a termine 50 esperimenti scientifici, sei dei quali sono dell’Agenzia Spaziale italiana.

Le preparazioni a Baikonur

Nella giornata di domani si posizionerà il lanciatore della navicella Soyuz sulla rampa di lancio, mentre il 19 luglio la commissione darà il via libera agli astronauti, che sabato alle ore 18.28 ore italiana partiranno verso la Stazione Spaziale Internazionale. Insieme a Parmitano ci sarà un americano, Andrew Morgan ed un russo, Alexandr Skvortsov.