Libia, Haftar minaccia Tripoli: “È l’ora zero”

Il generale Haftar ha minacciato un attacco a Tripoli, pochi giorni dopo un comunicato di vari paesi che invitava a lasciare all'Onu la risoluzione del potere

ACQUISTI

Il generale Haftar dell’Esercito nazionale libico sarebbe pronto a sferrare un attacco a Tripoli, per sottrarla al governo legittimo di Fayez al-Serraj. Le forze militari hanno annunciato “l’ora zero”, che prevede un attacco alla conquista della città.

Il governo di Tripoli punta il dito contro la Francia, l’Egitto e gli Emirati Arabi, affermando che starebbero sostenendo Haftar dietro le quinte. Ma nella giornata di giovedì era arrivato un comunicato congiunto da Parigi, del Cairo, di Abu Dhabi, degli Stati Uniti, Regno Unito ed Italia, che invitava alla de-escalation del conflitto, con l’interruzione dei conflitti in corso e il ritorno al dialogo attraverso le Nazioni Unite.

Questa presa di posizione comune andava nella direzione della risoluzione del conflitto, per tornare alla situazione iniziale, con l’Onu a cercare un dialogo tra le forze libiche, cosa che aveva scaturito l’offensiva di Haftar nei mesi scorsi, che vedeva a rischio la sua egemonia nella parte est del paese con una democratizzazione della Libia.

Il conflitto va avanti da mesi a bassa intensità, ha provocato oltre 1.000 morti e migliaia di sfollati. Serraj ha più volte minacciato diversi paesi europei, cercando un sostegno militare contro Haftar, che però non è arrivato in maniera diretta.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 24 ottobre

I dati di oggi 24 ottobre sul coronavirus in Lombardia sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img