Cristiano Ronaldo non sarà processato per stupro

Cristiano Ronaldo vede cadere le accuse di stupro nei suoi confronti

ACQUISTI

L’attaccante della Juventus non sarà processato per stupro, nella vicenda che lo vedeva legato a Kathryn Mayorga, ex modella statunitense di 35 anni. Sono cadute le accuse per lo stupro, che secondo la donna sarebbe avvenuto nel 2009 a Las Vegas, in un hotel di lusso.

Il caso era tornato al centro mediatico lo scorso anno, subito dopo il trasferimento di Ronaldo alla Juventus, quando Mayorga aveva ricontattato la polizia di Las Vegas, facendo per la prima volta il nome di CR7 come autore dello stupro.

Cristiano Ronaldo ha confermato che tra i due c’è stato un rapporto, ma ha più volte evidenziato come fosse di natura consensuale, scartando l’ipotesi di stupro. Alcune settimane fa il quotidiano tedesco “Der Spiegel” aveva reso noto un accordo tra i due, con il quale la ragazza si sarebbe impegnata a non rivelare quanto successo, dietro il pagamento di 375mila dollari. In quel periodo c’era stato il trasferimento del giocatore dal Manchester United al Real Madrid.

I giudici della Corte del Nevada hanno fatto cadere le accuse di stupro nei confronti di CR7, considerando che “non si può dimostrare oltre ogni ragionevole dubbio”, chiudendo così la vicenda, che aveva messo in pericolo anche l’immagine dell’attaccante portoghese.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 5 maggio: oltre 10 mila casi positivi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 5 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img