Migranti, allarme Unhcr: 150 morti al largo della Libia

Oltre 150 morti in un naufragio al largo della Libia, come riportato da Unhcr

naufragio unhcr libia 150 morti

L’allarme è arrivato dall’Alto commissariato per i rifugiati delle Nazioni Unite (Unhcr), che ha parlato di 150 morti al largo della città di Homs, nella zona nordovest della Libia. La comunicazione è arrivata via Twitter, con la notizia di oltre 140 persone salvate e sbarcate, ma anche di circa 150 morti.

“Un mortale naufragio nelle coste di Homs. Oltre 100 persone sono morte e 140 sono state salvate e portate in salvo, con assistenza medica da parte di International Medical Corps, partner di Unhcr”, questo il messaggio con cui è stata comunicata la notizia.

Non è chiaro da dove fosse partito l’imbarcazione, la zona è stata raggiunta dai mezzi dell’Unhcr ed è iniziato il salvataggio delle persone ancora in vita.