Spagna, Sanchez bocciato la seconda volta: elezioni più vicine

Il governo spagnolo non si è formato, rischio elezioni più vicino

spagna governo fiducia sanchez bocciato

Non è passata la fiducia al governo Sanchez per la seconda volta in pochi giorni, con Podemos che non si è convinta e si è astenuta, chiedendo di “trattare” sulla legislatura.

Sanchez non ha ottenuto i voti di Podemos, non essendo riuscito a convincere il leader Pablo Iglesias sulle nomine del governo. La sinistra di Iglesias voleva il ministero del lavoro, cosa che evidentemente Sanchez voleva evitare e si tornerà così al voto di fiducia a settembre. Podemos ha chiesto “rispetto” al partito di Sanchez, per la richiesta di accordo in 48 ore, dopo 80 giorni di discussioni.

Se non si dovesse trovare l’accordo, si tornerà alle elezioni a novembre, con il partito socialista di Sanchez che al momento è in vantaggio ampiamente secondo i sondaggi, avendo guadagnato molti punti dopo le elezioni europee.