Approvato alla Camera il decreto Sicurezza-bis

Il testo è stato approvato alla Camera, ora ad agosto passerà in Senato

approvato decreto sicurezza bis

È stato approvato alla Camera il decreto Sicurezza-bis, non senza polemiche nella maggioranza, con 17 deputati del M5S che non hanno partecipato al voto. In totale ci sono stati 322 voti favorevoli, 90 contrari ed un astenuto. Tra i voti contrari anche quello della deputata grillina Doriana Sarli.

Soddisfatto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, con le ultime modifiche che sono passate: “Pene più severe contro gli scafisti, centinaia di assunzioni nelle forze dell’ordine per combattere la mafia e tolleranza zero per chi aggredisce le forze dell’ordine”.

Ora il testo dovrà passare in Senato, ad agosto, dove i numeri sono più ristretti, con una maggioranza di soli tre senatori, ma che potrebbe essere aumentata dal voto favorevole di Fratelli d’Italia. Il M5S ha fatto sapere che tranne per il voto di Doriana Sarli, il resto delle defezioni erano assenze giustificate, oltre che deputati in missione.