Russia, l’oppositore Navalny ha avuto una reazione allergica in carcere

Il leader russo era stato arrestato nei giorni scorsi

alexei navalny reazione allergica russia

Il leader dell’opposizione a Putin, Alexei Navalny, ha avuto una reazione allergica acuta in carcere, dove era stato trasportato dopo la condanna a 30 giorni per le manifestazioni di ieri.

Al momento si trova in ospedale, come riporta la sua portavoce, anche se non è stato comunicato da cosa sarebbe stata provocata la reazione allergica. Come riportato su Twitter da Kira Yarmysh, avvocato e blogger anti-corruzione, il leader ha avuto un “forte gonfiore sul viso ed un arrossamento della pelle”.

Lo stesso Yarmysh fa notare che nell’arco della sua vita Alexei Navalny non ha mai avuto una reazione allergica simile, ma per ora non sono note le cause del malore. Il leader delle opposizioni sta ricevendo le cure necessarie ed è piantonato dalla polizia in ospedale. Gli avvocati di Navalny fanno sapere che presenteranno appello contro la decisione di arrestarlo per le manifestazioni dei giorni scorsi.