Scoperta una nuova Terra, relativamente vicina a noi

Sono stati trovati tre pianeti extrasolari orbitanti una stella nana, con temperature quasi simili alla Terra

Da leggere

Salvini contro la Nutella: “Nocciole non sono italiane”

Il leader della Lega si è scagliato contro la Ferrero, che produce la Nutella, per la questione...

Bibbiano, Di Maio: “Scuse? Il processo non è finito”

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, è intervenuto sulla questione del caso di Bibbiano, dopo la...

Francia, scontri durante la giornata di sciopero dei dipendenti pubblici

Tensione nel centro della Francia nella giornata in cui i trasporti sono stati bloccati da uno sciopero...
Redazione
Piero Mangoni - Direttore responsabile - Via Gramigna 3, 44122 – Ferrara – tel. 393 22 80 455

È stata scoperta una nuova super Terra, non troppo distante da noi, a 31 anni luce, che è nel gruppo di tre nuovi “mondi” individuati dal telescopio TESS (Transiting Exoplanet Survey Satellite).

Il successore del telescopio Kepler ha individuato un nuovo sistema Toi-270, orbitante intorno ad una stella nana, a 73 anni luce di distanza. Sono tre i mondi rilevati (Toi-270b, Toi-270c e Toi-270d) che impiegano rispettivamente 3.36, 5.66 e 11.38 giorni per ruotare intorno al proprio Sole, proprio come fa la Terra. Il loro Sole però è grande un terzo del nostro.

Il sistema rilevato Toi-270 avrebbe una “super Terra” e due pianeti denominati sub-Nettuno per via delle dimensioni simili al nostro pianeta ghiacciato.

Per quanto riguarda il pianeta Toi-270b, lo studio mostra come secondo la NASA sia il 22% più grande del nostro e molto più caldo, con temperture che arrivano a 254 gradi. È il terzo pianeta extrasolare roccioso più vicino a noi.

Toi-270d il più simile alla Terra

Quello che ha destato più interessi, però, è stato il Toi-270d, che è ad una distanza ottimale dalla stella nana per avere temperature abitabili. È anche il più grande dei tre pianeti rilevati, con una massa sei volte più grande della Terra. Si trova a “soli” 31 anni luce da noi.

Come ha spiegato Diana Kossakowski del Max Planck Institute for Astronomy di Heidelberg (Germania), coautrice della ricerca, se vi fosse un’atmosfera densa, si potrebbe ipotizzare la presenza di acqua liquida nella sua superficie. La temperatura stimata è di 66 gradi, che è più bassa rispetto al Toi-270b, ma troppo alta per la formazione di una vita. I ricercatori non hanno escluso la presenza di altri pianeti, più nascosti che potrebbero trovarsi ad una distanza ottimale per avere buone temperature.

 

Loading...

SEGUICI SUI SOCIAL

1,687FansLike
1,700FollowersFollow
303FollowersFollow

Ultime notizie

Salvini contro la Nutella: “Nocciole non sono italiane”

Il leader della Lega si è scagliato contro la Ferrero, che produce la Nutella, per la questione...

Bibbiano, Di Maio: “Scuse? Il processo non è finito”

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, è intervenuto sulla questione del caso di Bibbiano, dopo la scarcerazione del sindaco di Bibbiano,...

Francia, scontri durante la giornata di sciopero dei dipendenti pubblici

Tensione nel centro della Francia nella giornata in cui i trasporti sono stati bloccati da uno sciopero nazionale, a cui hanno aderito...

Roma, appalti pilotati: arresti di imprenditori

Una serie di arresti per corruzione a Roma, con alcuni appalti che sono stati pilotati, con accuse di truffa ai danni dello...

Usa, spari alla base di Pearl Harbour: due morti

Nella base navale di Pearl Harbour c'è stata una sparatoria che ha portato a due morti, con un militare della Marina americana...

Altri articoli