Andare in pensione prima dei 60 anni: ecco chi può fare richiesta

Ci sono alcune possibilità per andare in pensione anticipata prima dei 60 anni, ma non mancano paletti e penalizzazioni

Da leggere

Palermo, trovato il corpo di una donna: potrebbe essere di Viviana Parisi

Il corpo di una donna è stato ritrovato nei boschi di Caronia, in provincia di messina, dove...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 8 agosto: i contagi restano alti (+347). Superati i 250 mila positivi

I dati di oggi 8 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Beirut, continuano le proteste: “Via questo governo”. Macron organizza conferenza dei Paesi donatori

Continuano le proteste in strada a Beirut, in Libano, dopo l'esplosione dei giorni scorsi che ha provocato...

Acquisti

Le migliori Cuffie In-Ear con Cavo del 2020, guida all’acquisto

Uno dei segmenti di cuffie più ambiti e ricercati è quello "in-ear", che al suo interno ha...

Samsung Galaxy S20 e Note 20 Ultra 5G, smartphone top di gamma con fotocamera da 108MP

Oggi è stato ufficializzato il nuovo Samsung Galaxy S20 Ultra, che aggiunge nuove funzionalità al già presente...

Miglior climatizzatore senza unità esterna 2020, prezzi e confronto dei modelli

Con l'arrivo dell'estate sono iniziati gli acquisti dei climatizzatori, con un boom delle vendite per quelli senza...

L’età in cui andare in pensione è una delle principali preoccupazioni degli italiani, soprattutto dopo l’introduzione della Legge Fornero, invisa a gran parte della popolazione per l’innalzamento dei requisiti anagrafici. Dunque è scattata la corsa alla pensione anticipata, con diversi meccanismi che sono stati approvati negli anni, con l’ultimo la riforma delle pensioni di Quota 100, apprezzata dai cittadini anche se non ha fatto il “boom” sperato dal governo.

Secondo le ultimissime news sulle pensioni, le attuali possibilità per andare in pensione prima dei 60 anni, non sono molte. Quota 100 ha abbassato il limite anagrafico, ma sono comunque necessari 62 anni e 38 anni di contributi, paletto che non tutte le persone riescono a soddisfare, magari a causa di una carriera discontinua con pochi anni di contributi.

Molte persone si interrogano sulle possibilità di andare in pensione prima dei 60 anni anagrafici, ma ci sono queste alternative?

Quali sono le possibilità di andare in pensione prima dei 60 anni?

La misura pensionistica dell’APE volontario e social permette di andare in pensione a 63 anni, con forti penalizzazioni sull’assegno finale, difatti molti cittadini preferiscono continuare a lavorare ed avere una mensilità migliore dalla pensione. Con l’APE volontario servono almeno 20 anni di contributi.

La Quota 41 precoci è una possibilità, ma è destinata solamente a chi ha iniziato a lavorare prima dei 19 anni. Inoltre inserisce alcuni paletti molto rigidi, come spiegato qui, che non permettono a tutti di andare in pensione con questa norma. Difatti per potervi accedere è necessario avere un parente nella propria abitazione con deficit di handicap, oltre ad aver 41 anni di contributi. La promessa di Quota 41 per tutti, molto attesa, per ora non vede la luce, almeno nella prossima manovra di bilancio per il 2020. Salvini aveva dichiarato che entro la fine della legislatura l’avrebbe approvata, creando molte aspettative, perché destinata ad una platea maggiore rispetto a Quota 100.

L’isopensione è un altro modo per anticipare di 7 anni l’uscita dal mondo del lavoro, ma anche in questo caso ci sono molti paletti, come per esempio le dimensioni dell’azienda dove si è lavorato. In questo caso si riuscirebbe ad andare in pensione a 60 anni.

Le uniche due opzioni per andare in pensione prima dei 60 anni restano RITA ed Opzione Donna, ma anche in questo caso ci sono paletti da rispettare e penalizzazioni nell’assegno finale. Con Opzione Donna è possibile andare in pensione a 58 anni (autonome a 59 anni), per chi ha almeno 35 anni di contributi, ma è ancora in discussione la proroga al 2020, che il governo ha assicurato ci sarà.

Per quanto riguarda la misura RITA (Rendita integrativa anticipata temporanea), bisogna aver versato 5 anni in un Fondo Pensione. Sono necessari, in dettaglio, questi requisiti:

  • Il lavoratore deve cessare l’attività lavorativa
  • Si richiede un’età anagrafica per la pensione entro 5 anni dalla cessazione dell’attività lavorativa, a 62 anni, aumentata a gennaio 2019.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

4,555FansLike
2,360FollowersFollow
393FollowersFollow

Ultime notizie

Palermo, trovato il corpo di una donna: potrebbe essere di Viviana Parisi

Il corpo di una donna è stato ritrovato nei boschi di Caronia, in provincia di messina, dove...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 8 agosto: i contagi restano alti (+347). Superati i 250 mila positivi

I dati di oggi 8 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nella giornata di ieri...

Beirut, continuano le proteste: “Via questo governo”. Macron organizza conferenza dei Paesi donatori

Continuano le proteste in strada a Beirut, in Libano, dopo l'esplosione dei giorni scorsi che ha provocato oltre 130 morti e 60...

F1, pole di Bottas a Silverstone. Secondo Hamilton, ottavo Leclerc

Valteri Bottas ha conquistato la pole position del Gran Premio di Silverstone, davanti a Lewis Hamilton e Niko Hulkenberg. Solo ottavo Charles...

Altri articoli