Grave il ragazzo di 12 anni colpito da un cassonetto

Il giovane di 12 anni potrebbe aver subito danni neurologici dopo essere stato colpito alla testa

Da leggere

Assistenti civici, il Viminale: “Noi non informati della misura”

Continua lo scontro all'interno del governo sul tema degli "assistenti civici", proposta presentata dai ministri Boccia e...

Prestito FCA, la situazione ed il tema della sede legale

Nonostante le polemiche delle scorse settimane, il prestito chiesto da FCA a Banca Intesa Sanpaolo da 6,3...

Coronavirus in Svezia, i morti sono oltre 4 mila su 10 milioni di abitanti

Dopo alcuni mesi dall'inizio dell'epidemia è tempo di bilanci per la Svezia, unico paese europeo ad avere...
Redazione
Piero Mangoni - Direttore responsabile - Via Gramigna 3, 44122 – Ferrara – tel. 393 22 80 455

C’è l’ombra di un’azione contro i campeggiatori abusivi nel lancio di un cassonetto dalla strada ad una spiaggia di Bergeggi, in Liguria, che ha preso un ragazzo di 12 anni, ricoverato in gravi condizioni.

Il ragazzo francese dormiva in tenda quando è stato colpito alla testa dal cassonetto, lanciato da 20 metri di altezza. Ora sarebbe ricoverato all’ospedale Gaslini di Genova, con il referto medico che parla di un trauma cervico facciale. Per ora i medici non hanno sciolto la prognosi, sono da valutare eventuali danni neurologici.

Il padre del ragazzo ha lanciato l’appello ad eventuali testimoni: “Se qualcuno ha visto vada alla polizia e denunci. Per colpa di un folle la vita di mio figlio di 12 anni non sarà più la stessa, ora è in coma farmacologico”, ha dichiarato ai cronisti. Ora è in terapia intensiva pediatrica per valutare lo stato di coscienza ed eventuali danni neurologici.

Tra le ipotesi c’è la teoria della “bravata” di alcuni vandali, ma potrebbe essere stato anche un blitz anti-campeggiatori abusivi, quindi studiato e pianificato. L’incidente è avvenuto venerdì notte, quando il ragazzo dormiva in tenda e dalla strada soprastante Aurelia è stato lanciato il cassonetto.

Il sindaco di Bergeggi chiede collaborazione ma ammette il problema dei campeggi abusivi: “Speriamo che le condizioni del ragazzo migliorino, ma questo episodio mostra come sia evidente che occorre affrontare il problema dei ‘camping abusivi’ sulle spiagge protette”.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,971FansLike
2,358FollowersFollow
377FollowersFollow

Ultime notizie

Assistenti civici, il Viminale: “Noi non informati della misura”

Continua lo scontro all'interno del governo sul tema degli "assistenti civici", proposta presentata dai ministri Boccia e...

Prestito FCA, la situazione ed il tema della sede legale

Nonostante le polemiche delle scorse settimane, il prestito chiesto da FCA a Banca Intesa Sanpaolo da 6,3 miliardi di euro sta proseguendo...

Coronavirus in Svezia, i morti sono oltre 4 mila su 10 milioni di abitanti

Dopo alcuni mesi dall'inizio dell'epidemia è tempo di bilanci per la Svezia, unico paese europeo ad avere avuto un approccio diverso rispetto...

Assistenti civici, no da Italia Viva e parte del PD

La polemica sugli assistenti civici ha iniziato a coinvolgere anche la maggioranza di governo, con Matteo Renzi, leader di Italia Viva, che...

Bufera Anm, oggi il plenum

Oggi si terrà il plenum della giunta dell'Anm, dopo la bufera che è iniziata con la pubblicazione di intercettazioni che coinvolgono l'ex...

Altri articoli