Cisgiordania, ucciso soldato israeliano

Un soldato israeliano è stato ucciso da un terrorista palestinese

cisgiordania soldato israeliano ucciso

Un soldato israeliano è stato ucciso mentre era vicino l’insediamento di Migdal Oz, in zona Betlemme, in Cisgiordania. La radio militare che ha dato la notizia ha parlato di alcune coltellate alle quali sarebbe stato sottoposto il soldato. Gli attentatori si sarebbero poi dati alla fuga.

Per l’esercito israeliano si tratta di un attentato palestinese e sono state avviate nuove ricerche, col timore di nuovi attacchi. Il corpo del soldato sarebbe stato trovato all’alba e riportava diverse ferite da coltello. Si tratterebbe di uno studente di 18 anni, non ancora addestrato, ma che farebbe parte delle forze armate. Non sarebbe stato armato al momento dell’attacco, come riferisce il portavoce delle forze militari israeliane.

Il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha dichiarato che le ricerche del terrorista sono state avviate: “Le forze militari sono impegnate in una caccia per rintracciare il bieco terrorista”. La Jihad islamica si è “felicitata” per l’uccisione del soldato israeliano in Cisgiordania: “È stata un’operazione ardita che incoraggia i prigionieri palestinesi di Israele”.