Russia, incidente base navale: radiazioni 20 volte più alte

Una base navale russa ha subito un'esplosione legata ad un test

russia esplosione base navale radiazione

Un incidente ha colpito una base navale a Severodvinsk, in Russia, dove erano presenti anche sottomarini atomici. Il bilancio dell’incidente è di 2 morti e sei feriti. Secondo Greenpeace ci sarebbero radiazioni 20 volte più alte rispetto alla norma nella zona dell’incidente e chiede chiarimenti su possibili minacce per le persone.

“Dobbiamo capire che picco di radiazioni sia avvenuto nelle città vicine di Severodvinsk – ha detto Rashid Alimov, capo del programma energetivo di Greenpeace Russia – se è stata rilasciata un’alta quantità di radiazioni, è possibile che i norvegesi lo registrino”.

Secondo quanto riferito dalle autorità, a provocare l’incidente sarebbe stata l’esplosione di un motore a propulsione liquida. Era in corso un test. Greenpeace ha chiesto all’autorità russa per i consumatori di effettuare delle verifiche nella zona.