Argentina, Macri sconfitto alle primarie

In Argentina si sono tenute le pre-elezioni, con la sconfitta di Macri

argentina elezioni macri sconfitta

Il presidente Mauricio Macri ha subito una sconfitta elettorale alle primarie che si sono svolte ieri in Argentina, in previsione delle presidenziali del prossimo 27 ottobre. È stato superato dal candidato dell’opposizione peronista Alberto Fernandez.

Dopo lo scrutunio delle schede, la coalizione “Fronte di tutti” di Alberto Fernandez e dell’ex presidente Cristina Fernandez ha raccolto 10,6 milioni di voti, arrivando ad oltre il 48%. Mentre la coppia Macri-Miguel Picchetto ha raggiunto 7,2 milioni di voti, con il 33%.

Ora si andrà alle elezione con un buon vantaggio per la coalizione di opposizione peronista, che potrebbe riuscire a sopravanzare quella del presidente Macri, prendendo le redini del governo. Il sistema di pre-elezioni era stato introdotto nel 2009 dall’ex presidente Cristina Fernandez, dopo una sconfitta alle elezioni di metà mandato.