Casellati: “Se capigruppo non trovano accordo, deciderà l’Aula”

La presidente del Senato ha spiegato che sarà l'Aula a decidere se non si troverà l'accordo

casellati convocazione camere

La presidente del Senato, Maria Alberti Elisabetta Casellati, è intervenuta sull’incontro dei capigruppi che si terrà nel pomeriggio alle 16 a Palazzo Madama, che dovrà decidere quando riprendere il dibattito. Un ritardo potrebbe aiutare Forza Italia nella trattativa per il voto con Salvini.

“La convocazione dell’Assemblea, qualora i capigruppo non raggiungano l’unanimità, non rappresenta una forzatura, ma semplicemente l’applicazione del regolamento”, ha dichiarato la presidente del Senato.

Intanto è intervenuto sulla questione anche Piero Grasso, senatore di Leu: “Se PD, M5S e Misto sono scaltri, Matteo Salvini non potrà vincere questa battaglia con il suo 17% in Parlamento”, ha spiegato durante un’intervista a TgCom. “Se i senatori di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia sono in minoranza, si potrà votare per convocare le Camere il 20 agosto, altrimenti non si entrerà in Aula non fornendo il numero legale necessario. In questo modo si evita il blitz di Salvini”, ha spiegato Grasso.