Napoli, dieci ragazzi prendono a sassate un immigrato

Un immigrato del Bangladesh avrebbe subito ferite al volto

napoli immigrato sassate ragazzi

Un grave fatto di razzismo a Napoli, in via Orsini, dove dieci ragazzi hanno preso a sassate due immigranti ambulanti del Banglades, con uno dei due che ha riportato gravi ferite al volto. Ora è stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia all’ospedale Cardarelli, in prognosi riservata e con almeno due interventi chirurgici da affrontare.

L’aggressione è avvenuta nel lungomare, dove i ragazzi stavano giocando allo sbeffeggio ed al tiro al bersaglio contro il volto della vittima. La zona è quella della movida napolenata, in una città ancora affollata nel mese di agosto.

L’uomo ha subito un trauma cranico e con gli interventi chirurgici i medici dovranno riuscire a ricostruirgli la faccia, sfigurato dalle sassate. Ora si cercano i dieci ragazzi, descritti dall’amico della vittima che era con lui, ma non è stato ferito in modo grave. La descrizione dell’amico parla di ragazzi di 15 o 16 anni.

Ora la polizia dovrà controllare le telecamere di videosorveglianza della zona, per verificare le dinamiche dei fatti in via Giuseppe Orsini, una strada parallela di via Nazario Sauro. Ci sarebbero alcuni testimoni, una donna si è affacciata dal balcone dopo aver sentito le urla.