Crisi di governo, il programma della prossima settimana

La settimana prossima sarà decisiva per il futuro del governo

aula senato crisi governo conte

Dopo la “vittoria” della nuova maggioranza PD-M5S-Leu sulla calendarizzazione della mozione di sfiducia al premier Conte, ora tutto è rinviato alla prossima settimana, quando ci saranno i passaggi fondamentali che potrebbero portare al nuovo governo, con l’intercedere del capo dello Stato, che dovrà indicare la linea.

Martedì 20 agosto, Conte al Senato

Questa è stata la scelta della nuova maggioranza, la convocazione del presidente Conte alle ore 15 del 20 agosto. Dopo le dichiarazioni di Conte ci sono due strade: si vota in Aula oppure il premier sale direttamente al Colle.

Mercoledì 21 agosto, Conte alla Camera

Sempre ieri è stato deciso che le comunicazioni di Conte alla Camera saranno fissate per il 21 agosto, alle ore 11.30. Gli scenari sono gli stessi del Senato.

Giovedì 22 agosto, taglio dei parlamentari

Il 22 agosto si discuterà il taglio dei parlamentari, riguardante la riforma costituzionale, con la convocazione a Montecitorio per il voto finale sul provvedimento.

La cronologia degli interventi si potrebbe concludere il 21 agosto

È difficile che tutti gli eventi accadano in successione, perché l’eventuale salita di Conte al Quirinale potrebbe interrompere questo iter con le sue dimissioni. A quel punto la palla passerà al capo dello Stato, Sergio Mattarella, che deciderà sul da farsi.