Messina, zio e nipote uccisi dopo una lite al parcheggio

Due persone sono state uccise a colpi di fucile a Messina

messina omicidio zio nipote parcheggio

Due persone, di 60 e 30 anni, sono state uccise a Ucria, in provincia di Messina, dopo aver ricevuto dei colpi di fucile per una lite al parcheggio. Le vittime sono Antonino e Fabrizio Contiguglia, zio e nipote, mentre un altro familiare è rimasto ferito e sarebbe ora in ospedale in gravi condizioni.

I Carabinieri sono intervenuti insieme ai soccorsi nel luogo della sparatoria, successivamente hanno fermato un uomo, residente a Parernò, in provincia di Catania. L’uomo si era dato alla fuga e si è poi barricato in casa all’arrivo dei carabinieri. Per l’uomo è stato disposto l’arresto ed ora si trova nel carcere di Gazzi a Messina.

Secondo quanto ricostruito, l’omicidio sarebbe avvenuto nella serata di ieri, verso le 21 a Ucria, dopo una lite per un parcheggio. Non è stato spiegato come era nata la discussione e come mai l’uomo andasse in giro con un fucile.