Ciclismo in lutto, è morto Felice Gimondi

È morto a 77 anni un'icona del ciclismo italiano

morto felice gimondi 77 anni

Una notizia che ha sopreso tutti, la morte di Felice Gimondi a 76 anni, dopo un infarto mentre era in vacanza con la famiglia nei pressi di Taormina, in provincia di Messina. Si è sentito male mentre stava facendo il bagno, è intervenuta la Guardia Costiera, ma non c’è stato nulla da fare.

L’ex campione di ciclismo aveva dei problemi al cuore e sono stati i soccorritori ad indicare la morte per infarto.

Aveva vinto i tre grandi Giri

Era uno dei sette ciclisti ad aver vinto i tre grandi Giri: il Giro d’Italia, per tre volte nel 1967, 1969 e 1976, il Tour de France (nel 1965) e la Vuelta (nel 1968). Nel 1973 aveva vinto anche il Campionato del Mondo.

Una carriera di vittorie

Lunga la sfida con Eddy Merckx, con il quale veniva considerato eterno secondo, per le numerose volte nelle quali era arrivato dietro il belga. Avrebbe compiuto 77 anni il 29 settembre.

La sua carriera iniziò con una vittoria a sorpresa al Tour del France nel 1965 ed il giorno dopo si dimise da postino. Negli anni seguenti vinse altri Giri, che lo resero noto alle cronache con tre Giri d’Italia.