Emissioni, metano meglio di benzina ed ibrido

Le emissioni a metano sembrano concorrenziali rispetto anche all'ibrido

ACQUISTI

Secondo un test effettuato dall’Adac, l’automobile club tedesco, con sede a Monaco di Baviera, la nuova Volkswagen Polo a metano emette il 34% in meno di anidride carbonica (CO2) rispetto alla versione a benzina ed il 14% in meno rispetto alla versione ibrida.

Il test è stato effettuato in maniera formale dall’Adac, utilizzando come mezzo la Volkswagen Polo 1.0 Tgi alimentata a gas naturale. La comparazione è stata effettuata con una Polo di pari cilindrata a benzina e con una Toyota Yaris ibrida, andando a verificare dopo un chilometro di percorrenza le emissioni di CO2.

Per quanto riguarda il confronto con la versione a benzina, la Polo a metano ha emesso 114 g/km contro i 172 g/km della “sorella”, pari al 34%; la Toyota Yaris ibrida ha emesso 132 g/km pari al 14%.

Un risultato importante per il metano, perché tiene in considerazione anche l’accensione, in questo periodo dove l’elettrico sta diventando popolare per la sua sostenibilità ambientale, che dimostra i vantaggi del biometano anche rispetto alle vetture elettriche, al momento dai costi di manutenzione alti.

Proprio la Volkswagen sta investendo parecchio sul metano, organizzando degli eventi a Berlino sulla mobilità a gas naturale, ai quali partecipa anche la società Snam, che è impegnata al potenziamento della rete a metano in Italia. Il prezzo in Italia per la Volkswagen Polo Tgi 1.0 è di circa 16.500 euro.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 24 giugno

I dati di oggi 24 giugno sul coronavirus in Lombardia sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img