Open Arms, la Spagna invia una nave militare per i migranti a Maiorca

La Spagna ha inviato una sua nave per recuperare i migranti dall'Open Arms

spagna open arms invia nave

Sembra essere in via di risoluzione la situazione dell’Open Arms, che si trova a 800 metri dalle coste di Lampedusa, dopo aver rifiutato di andare in Spagna nei porti di Algeciras e Minorca. A questo punto il premier Sanchez ha inviato da Madrid una nave militare che si possa far carico dei migranti a bordo dell’Ong spagnola, in modo da risolvere la crisi.

Nella giornata di oggi c’erano stati dei migranti che si sono gettati in mare, recuperati poi dalla Guardia Costiera, con una situazione di tensione sempre maggiore a bordo. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha attaccato l’Ong per aver rifiutato di andare in Spagna, mettendo a disposizione la motovedetta “Dattilo” della Guardia Costiera.

Ora si attende che la nave inviata dalla Spagna raggiunga le acque italiane, con circa due giorni di navigazione che sono necessari per muoversi dalla Spagna all’Italia, come aveva sottolineato il presidente dell’Open Arms, Riccardo Gatti, questa mattina.