Zingaretti apre al dialogo con il M5S su 5 punti

Il segretario del PD, Nicola Zingaretti, ha aperto ad un governo di legislatura con il M5S

ACQUISTI

Dalla direzione del Partito Democratico che si è tenuta oggi dalle ore 11, è emerso un mandato unanime alla delegazione che andrà alle consultazioni, per cercare un accordo con il M5S. Come riferito dal segretario del PD, Nicola Zingaretti, sono emersi 5 punti di contatto da proporre al M5S per un possibile governo.

Il mandato al segretario Zingaretti è quello di un governo che sia in “discontinuità” con il governo gialloverde e che probabilmente non prevede una possibilità per un Conte-bis.

I cinque punti per dialogare con il M5S

Nella relazione il segretario Zingaretti ha individuato nella manovra economica il problema più incombente, con i 23 miliardi da trovare per non fare aumentare l’Iva.

  • Appartenenza leale nell’Unione Europea
  • Riconoscimento della Democrazia Rappresentativa
  • Sviluppo della sostenibilità ambientale
  • Cambio nella gestione dei flussi migratori
  • Svolta nelle ricette economiche e sociali

Chiusura sul Governo di transizione

Zingaretti ha escluso l’idea di un Governo di Scopo o di breve durata. “Tocca a noi muoverci ora, nel percorso di consultazione dobbiamo dare massima disponibilità per la risoluzione dei problemi del paese”, ha affermato Zingaretti nella sua relazione.

Se non vi fosse la possibilità di un Governo di legislatura, per il segretario del PD bisognerebbe tornare alle urne.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 16 aprile: quasi 16 mila casi e oltre 400 morti

I dati sul coronavirus di oggi 16 aprile in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...