Toninelli: “Valutare il sì alla Gronda e soluzioni alternative”

Il ministro Toninelli ha annunciato che la Gronda si farà

ACQUISTI

Non è ancora chiara la situazione legata alla Gronda di Genova, con il Mit che aveva fatto un’analisi costi-benefici, risultata negativa, con conseguente attacco della Lega per i “no” del Movimento 5 Stelle. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, dopo alcune dichiarazioni che sembravano andare verso lo stop all’opera, ha aperto a soluzioni alternative.

“La Gronda si farà, grazie al lavoro svolto dal Mit, un’opera che è davvero utile a Genova ed ai cittadini”, queste le parole del ministro, in controtendenza all’analisi costi-benefici, che faceva notare come il costo complessivo dell’opera si aggirava intorno ai 4,7 miliardi, con un periodo di realizzazione di 120 mesi.

Attacchi arrivati anche da Confindustria, che considera “irresponsabile” compromettere l’opera: “In un momento così importante per il Paese, un progetto strategico e vitale per Genova non è possibile comprometterlo in maniera illogica”. Secondo l’Aspi, Autostrade per l’Italia, qualunque modifica al progetto lo farebbe slittare di 6-10 anni.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 17 maggio: 3 mila casi positivi. Calo dei tamponi

I dati di oggi 17 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img