Hong Kong, continuano gli scontri: la polizia spara

Nuovo weekend di proteste ad Hong Kong

ACQUISTI

Si è tenuto il 12esimo weekend di proteste ad Hong Kong, per chiedere le dimissioni della governatrice Carrie Lam, dopo che i cortei erano iniziati mesi fa per la legge sull’estradizione in Cina. Uno sviluppo che ha portato sempre più persone in piazza, con numerosi scontri con la polizia ed aeroporti bloccati la scorsa settimana.

Solo durante la notte la polizia è riuscita a rientrare in controllo di Tsuen Wan, occupato dai manifestanti, ponendo fine ad un altro weekend di proteste, che ha visto l’utilizzo di cannoni ad acqua, spari verso l’alto degli agenti e lancio di molotov verso gli agenti della polizia.

Il corteo era stato autorizzato da Kwai Fong a Tsuen Wan, dopo due mesi e mezzo di proteste, con i manifestanti che hanno continuato a chiedere le dimissioni della governatrice. Molte le barriere poste sulle strade per evitare che il corteo deviasse in zone non consentite dalla polizia.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 22 giugno: quasi mille casi. Calano i morti

I dati di oggi 22 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img