Morto Ferdinand Piech, considerato l’architetto della Volkswagen

Morto per un malore l'ex patron di Volkswagen, Ferdinand Piech

ACQUISTI

È scomparso Ferdinand Piech, austriaco di 82 anni, dopo un malore che lo aveva colpito nei giorni scorsi mentre era al ristorante con la moglie. Era stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Rosenheim, in Baviera, dove è poi morto.

È considerato uno dei fondatori dell’attuale modello di auto tedesco, guidò nei primi passi l’azienda e poi favorì l’unificazione con Audi e Lamborghini. Era il nipote di Ferdinand Porsche, che inventò il maggiolino negli anni di Hitler, mentre Piech è rimasto ai vertici di Volkswagen dal 1993 al 2002, per poi rimanere nel consiglio di sorveglianza fino al 2015.

Lasciò il gruppo per le divergenze con il suo successore Martin Winterkorn, oltre che per lo scandalo Dieselgate che colpì l’azienda, nel quale lui fu uno dei maggiori critici di Winterkorn. Pochi anni fa aveva venduto la sua quota in Porsche per un miliardo di euro.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 5 maggio: oltre 10 mila casi positivi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 5 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img