Salvini ha chiuso i porti per la nave “Eleonore”, di ong tedesca

L'Italia ha negato un porto di sbarco, con il divieto di ingresso in acque italiane

ACQUISTI

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha firmato un divieto di ingresso per la nave Eleonore dell’Ong tedesca Lifeline. La nave non può entrare, sostare o transitare nelle acque italiane.

L’Ong tedesca ha comunicato via Twitter di aver soccorso 101 migranti a largo della Libia. Il comandante della nave, Carl Peter Reisch, è lo stesso che fu trattenuto a Malta per mesi, poi costretto al pagamento di una multa di 10mila euro per un soccorso contestato dal governo maltese.

Per questo motivo è difficile che la nave possa andare a Malta e l’Ong ha già chiesto alla Germania di indicare un porto sicuro dove fare approdo. Si preconfigura un nuovo stallo in mezzo al mare, nei giorni in cui si decidono le sorti del nuovo governo PD-M5S, che potrebbero vedere anche il cambiamento del ministro dell’Interno, qualora dovessero trovare l’intesa. Nelle prossime ore potrebbe intervenire anche la Commissione europea, che aveva gestito gli altri sbarchi dell’Open Arms e dell’Ocean Viking.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 giugno: mille casi positivi. Altri 28 morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img