Pensioni ultime novità, come si potrà modificare Quota 100: 60 anni per gli edili

Quota 100 potrebbe rimanere solo per i lavori gravosi

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 30 maggio: 33.340 morti, 232 mila contagiati

I dati di oggi 30 maggio sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. In Lombardia si...

Coronavirus, Bollettino Lombardia 30 maggio: tornano ad aumentare le morti

La Regione Lombardia ha rilasciato il bollettino quotidiano sul coronavirus, che mostra un incremento delle morti dalla...

Corte dei Conti: “Privilegiati grandi ospedali, territorio indifeso”

Dure accuse della Corte di Conti sull'emergenza da coronavirus che ha colpito l'Italia, mettendo sotto pressione il...
Redazione N24
Piero Mangoni - Direttore responsabile - Via Gramigna 3, 44122 – Ferrara – tel. 393 22 80 455

Il Governo PD-M5S procede spedito verso la formazione, con l’incarico dato oggi a Giuseppe Conte da Mattarella, che ora dovrà scegliere i ministri da portare al Quirinale nei prossimi giorni. Ai cittadini però interessano i provvedimenti che saranno presi dal nuovo governo, con i rischi per Quota 100 che sono sempre più concreti e molte persone si stanno domandando se resterà in vigore questa misura anche nei prossimi anni.

Quota 100 è una misura pensionistica approvata nell’ultima manovra di bilancio per tre anni, dal 2019 al 2021, che permette ai cittadini di andare in pensione con 62 anni di età e 38 di contributi. I costi di questa riforma pensioni sono però elevati, come è stato mostrato da uno studio reso pubblico alcuni giorni fa, si parla di circa 45 miliardi entro il 2028.

Come potrebbe essere modificata Quota 100

Le ipotesi sono di vario tipo, un taglio dei fondi è stato già effettuato dal ministro Tria lo scorso mese, che ha ridotto il bacino di utenza di 100mila persone, basandosi sulle stime fatte sulle domande arrivate quest’anno, che sono state inferiori alle attese. Il Governo PD-M5S potrebbe mantenere questo taglio, che farebbe risparmiare alcuni miliardi, ma il più della riforma pensioni resterebbe. Si rischierebbe di avere qualche cittadino che potrebbe rimanere fuori il prossimo anno, nel caso in cui ci fosse un boom di domande rispetto al 2019.

Quota 100 solo per lavoratori edili e lavori gravosi

Un’altra ipotesi è quella di rendere Quota 100 attivabile solo per le persone che fanno lavori gravosi. Questa sembra essere la strada che vorrebbe intraprendere il PD, con le parole del suo responsabile economico, Tommaso Nannicini, che ha posto la questione dei lavoratori disagiati. I primi interessati potrebbero essere gli operai edili, con una riforma del lavoro che vada a combattere le morti bianche, strettamente correlate ai lavori gravosi.

Per questa categoria si potrebbe pensare di garantire un’uscita a 60 anni, senza (o con un limite meno alto di Quota 100) requisiti di contributi, un’evoluzione di Quota 100, che però andrebbe solo sulla strada di chi effettua un lavoro gravoso. Sarebbe un modo per riuscire a non togliere la misura ed allo stesso tempo risparmiare un po’ di soldi in manovra di bilancio, che dovrà evitare l’aumento dell’Iva.

SEGUICI SUI SOCIAL

2,355FansLike
2,360FollowersFollow
385FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 30 maggio: 33.340 morti, 232 mila contagiati

I dati di oggi 30 maggio sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. In Lombardia si...

Coronavirus, Bollettino Lombardia 30 maggio: tornano ad aumentare le morti

La Regione Lombardia ha rilasciato il bollettino quotidiano sul coronavirus, che mostra un incremento delle morti dalla giornata di ieri, mentre decrescono...

Corte dei Conti: “Privilegiati grandi ospedali, territorio indifeso”

Dure accuse della Corte di Conti sull'emergenza da coronavirus che ha colpito l'Italia, mettendo sotto pressione il sistema sanitario, specialmente quello del...

Riforma pensioni, ultime novità da Salvini: “Quota 100 prima tappa, ora Quota 41”

Il leader della Lega, Matteo Salvini, è tornato sul tema delle pensioni, durante un evento di presentazione del nuovo libro di Claudio...

F1, via libera al Gran Premio di Austria dal

Arrivato, come era stato anticipato nelle scorse settimane, il via libera del governo austriaco al Gran Premio d'Austria, da tenersi in due...

Altri articoli