Jovanotti attacca gli ambientalisti: “Il loro mondo è più inquinato di Nuova Delhi”

Jovanotti si è scontrato con alcune sigle ambientaliste

Da leggere

Morto il filosofo Emanuele Severino

È morto il filosofo Emanuele Severino, con l'annuncio che è stato dato dalla famiglia a funerali già...

Cannabis terapeutica, via libera in Sicilia

È arrivato dalla Regione Sicilia il primo via libera alla cannabis terapeutica, che sarà a carico dello...

Francia, black-out a Parigi rivendicato da un sindacato

Il black-out che ha colpito il sud di Parigi nella giornata di oggi, che ha lasciato al...
Redazione N24
Piero Mangoni - Direttore responsabile - Via Gramigna 3, 44122 – Ferrara – tel. 393 22 80 455

Il noto cantante Jovanotti è andato allo scontro frontale con gli ambientalisti, dopo le polemiche per l’inquinamento nel suo tour Jova Beach Party, che ad ogni tappa sono arrivate dagli enti ecologisti e tentativi di sabotaggio. L’artista ha pubblicato uno sfogo sui social, nel quale attacca le associazioni ambientaliste in maniera dura.

“Non mi sarei mai aspettato che il mondo dell’ambientalismo fosse più inquinato dello scarico della fogna di Nuova Delhi”, ha spiegato, aggiungendo che l’organizzazione del tour è avvenuta mesi prima anche per impostare una tutela ambientale. “Prima di organizzare il Jova Beach Party abbiamo contattato il WWF per sentire il loro parere”, ha affermato Jovanotti.

Sotto accusa le notizie false ed i tentativi di sabotaggio che alcune associazioni hanno messo in atto contro il tour del cantante: “Sigle ed associazioni hanno sfruttato la visibilità del mio nome per cavalcare l’onda e produrre prove false che nessuno verificherà”. Il cantante ha affermato che solo a Ladispoli ci sono state delle criticità che hanno portato allo spostamento del tour.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,731FansLike
1,774FollowersFollow
322FollowersFollow

Ultime notizie

Morto il filosofo Emanuele Severino

È morto il filosofo Emanuele Severino, con l'annuncio che è stato dato dalla famiglia a funerali già...

Cannabis terapeutica, via libera in Sicilia

È arrivato dalla Regione Sicilia il primo via libera alla cannabis terapeutica, che sarà a carico dello Stato ed in questo caso...

Francia, black-out a Parigi rivendicato da un sindacato

Il black-out che ha colpito il sud di Parigi nella giornata di oggi, che ha lasciato al buio circa 30mila persone nei...

Conte: “Sul caso Gregoretti la decisione fu solo di Salvini”

A poche ore dalla votazione in Giunta per le immunità sul caso Gregoretti, ha rilasciato alcuni commenti il premier Conte, diretto interessato...

Roma, neonata muore appena nata: madre indagata

La neonata arrivata in pronto soccorso in gravi condizioni è morta dopo alcune ore dall'arrivo in ospedale. La nascita era avvenuta in...

Altri articoli