L’India non è sbarcata sulla Luna: persi i contatti con il lander

La missione lunare Chandrayaan 2 è fallita

india missione lunare fallita

L’India non sarà il quarto paese ad essere andato sulla Luna, a causa di un problema tecnico non è stato possibile effettuare e seguire l’allunaggio del lander Vikram, della sonda spaziale Chandrayaan 2, che era stata lanciata nelle scorse settimane.

Gli scienziati indiani hanno perso i contatti con la navicella spaziale poco prima del suo allunaggio, perdendo di un colpo le ambizioni lunari della nazione. Secondo quanto era stato programmato, il lander doveva allunare vicino al Polo Sud della Luna. L’India non sarà il quarto paese, dopo Usa, Russia e Cina, ad allunare. Inoltre nessuno ha mai sbarcato sul Polo Sud e per questo tutto il mondo guardava con interesse alla missione.

“La discesa del lander era in linea con le previsioni e le prestazioni erano normali”, queste le parole del presidente dell’Indian Space Research Organization. “Successivamente la comunicazione con il lander si è interrotta. I dati saranno analizzati”, ha spiegato Kailasavadivoo Sivan.

Il premier Narendra Modi è andato al centro spaziale di Bangalore per assistere all’allunaggio ed ha dichiarato: “Quello che è stato fatto non è di poco conto. Il lavoro ci ha insegnato molto e questo è già un risultato. L’India è orgogliosa dei suoi scienziati”.