Anno scolastico al via, tra cattedre vacanti ed acquisto nuovi libri

Oggi inizia l'anno scolastico in Piemonte, nei prossimi giorni nelle altre Regioni

Da leggere

Morto il filosofo Emanuele Severino

È morto il filosofo Emanuele Severino, con l'annuncio che è stato dato dalla famiglia a funerali già...

Cannabis terapeutica, via libera in Sicilia

È arrivato dalla Regione Sicilia il primo via libera alla cannabis terapeutica, che sarà a carico dello...

Francia, black-out a Parigi rivendicato da un sindacato

Il black-out che ha colpito il sud di Parigi nella giornata di oggi, che ha lasciato al...
Redazione N24
Piero Mangoni - Direttore responsabile - Via Gramigna 3, 44122 – Ferrara – tel. 393 22 80 455

L’anno scolastico sta per iniziare, con il Piemonte che parte oggi, tra molte problematiche legate ai nuovi supplenti ed la classica corsa all’acquisto dei libri scolastici nuovi od usati. Si aggiunge il discorso sull’Educazione Civica, che era prevista per 33 ore alla settimana con il voto, ma che ha subito la crisi di Governo con relativo abbandono dell’esecutivo.

Ci sarà un boom dei supplenti, a causa dei molti docenti ordinari che sono andati in pensione sfruttando Quota 100, lasciando le cattedre vuote e senza un ricambio che sia stato coordinato dal Governo. Non sono stati dati fondi, infatti, per effettuare un vero e proprio turn over dei docenti, con il risultato che molti posti sono rimasti vacanti. Molte delle cattedre saranno affidate a supplenti, nonostante le 180mila assunzioni dal 2015.

Quota 100 ha prodotto 45mila uscite dalla scuola, di cui 33mila docenti ordinari. In totale i sindacati si aspettano almeno 120mila supplenze in tutta Italia, con la possibilità di arrivare a 200mila. Le situazioni più critiche riguardano medie e superiori, dove si stimano circa 30mila cattedre vacanti.

Il problema stagionale dell’acquisto dei libri scolastici

Migliaia di studenti si ritroveranno da oggi per il primo giorno di scuola, che si concluderà il 18 settembre in Puglia. C’è chi ha acquistato in anticipo i libri scolastici, sfruttando i servizi online messi a disposizione dei cittadini, mentre ci sono molti studenti che hanno aspettato il primo giorno di scuola per ricevere la lista aggiornata dei libri da acquistare.

Negli ultimi anni c’è stato un boom degli acquisti di libri scolastici online, per l’enorme comodità dei servizi offerti, specialmente da Amazon, che mette a disposizione la ricerca per istituto e per classe, facilitando l’acquisto dei testi.

Difatti c’è una sezione apposita su Amazon, a questo indirizzo, che permette la ricerca del proprio istituto, con la possibilità di acquistare direttamente online i libri scolastici dopo aver visionato la lista, che è collegata ai siti ministeriali.

La ricerca del luogo giusto dove acquistare i libri di testo è comunque disponibile per chi ha accesso ai canali ufficiali del ministero, in questo articolo avevamo fatto un riassunto di come acquistare libri scolastici online e nelle librerie indipendenti.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,731FansLike
1,771FollowersFollow
322FollowersFollow

Ultime notizie

Morto il filosofo Emanuele Severino

È morto il filosofo Emanuele Severino, con l'annuncio che è stato dato dalla famiglia a funerali già...

Cannabis terapeutica, via libera in Sicilia

È arrivato dalla Regione Sicilia il primo via libera alla cannabis terapeutica, che sarà a carico dello Stato ed in questo caso...

Francia, black-out a Parigi rivendicato da un sindacato

Il black-out che ha colpito il sud di Parigi nella giornata di oggi, che ha lasciato al buio circa 30mila persone nei...

Conte: “Sul caso Gregoretti la decisione fu solo di Salvini”

A poche ore dalla votazione in Giunta per le immunità sul caso Gregoretti, ha rilasciato alcuni commenti il premier Conte, diretto interessato...

Roma, neonata muore appena nata: madre indagata

La neonata arrivata in pronto soccorso in gravi condizioni è morta dopo alcune ore dall'arrivo in ospedale. La nascita era avvenuta in...

Altri articoli