Molise, arriva il reddito di residenza attiva: 700 euro a chi apre un’attività

La Regione Molise ha messo a disposizione un milione di euro per questo progetto

ACQUISTI

La Regione Molise ha inaugurato un nuovo progetto di residenza attiva, con l’obiettivo di ripopolare i piccoli borghi che rischiano di scomparire. Saranno destinati 700 euro al mese a chi decide di trasferirsi nei borghi con meno di 2mila abitanti ed aprire lì una nuova attività.

La proposta era stata varata del consigliere regionale Antonio Tedeschi, con il bando che sarà ufficializzato dal Bollettino regionale dal 16 settembre. In totale la Regione ha messo a disposizione un milione di euro per questo bando, con dei fondi che arrivano dal Ministero dello Sviluppo. Dalla pubblicazione del bando i cittadini avranno 60 giorni di tempo per aderire e sarà possibile farlo anche per chi non è cittadino molisano.

Cosa è la Residenza Attiva

La Regione per “Residenza Attiva” intende una residenza che non sia fittizia ma reale, con un’effettiva presenza sul territorio. Questo è il paletto fondamentale per ricevere i 700 euro del bando. In totale ci sono circa 100 comuni che sono sotto i 2mila abitanti (su un totale di 136 dell’intera regione).

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 5 maggio: oltre 10 mila casi positivi. Salgono i tamponi

I dati di oggi 5 maggio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img