Stop all’ora di Educazione civica: “Metterebbe a rischio l’anno scolastico”

Stop per quest'anno all'ora di Educazione civica

Da leggere

Palermo, trovato il corpo di una donna: potrebbe essere di Viviana Parisi

Il corpo di una donna è stato ritrovato nei boschi di Caronia, in provincia di messina, dove...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 8 agosto: i contagi restano alti (+347). Superati i 250 mila positivi

I dati di oggi 8 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Beirut, continuano le proteste: “Via questo governo”. Macron organizza conferenza dei Paesi donatori

Continuano le proteste in strada a Beirut, in Libano, dopo l'esplosione dei giorni scorsi che ha provocato...

Acquisti

Le migliori Cuffie In-Ear con Cavo del 2020, guida all’acquisto

Uno dei segmenti di cuffie più ambiti e ricercati è quello "in-ear", che al suo interno ha...

Samsung Galaxy S20 e Note 20 Ultra 5G, smartphone top di gamma con fotocamera da 108MP

Oggi è stato ufficializzato il nuovo Samsung Galaxy S20 Ultra, che aggiunge nuove funzionalità al già presente...

Miglior climatizzatore senza unità esterna 2020, prezzi e confronto dei modelli

Con l'arrivo dell'estate sono iniziati gli acquisti dei climatizzatori, con un boom delle vendite per quelli senza...

Il Consiglio superiore della Pubblica istruzione ha bocciato il provvedimento urgente dell’ex ministro Marco Bussetti, che introduceva l’ora di Educazione civica per l’anno scolastico 2019-2020. La legge entrerà in vigore dal 2020, nonostante il ministro avesse chiesto l’avvio immediato. Il Consiglio superiore della Pubblica istruzione ha un compito di garanzia sulle sperimentazioni ed in questo caso ha dato esito negativo.

Il provvedimento era stato lanciato dal precedente Governo, finendo anche nel dibattito dell’opinione pubblica, per l’inserimento di oltre 30 ore settimanali in più rispetto all’anno precedente. Il ministro Bussetti aveva inviato il decreto lo scorso 26 agosto “con procedura d’urgenza” per l’avvio dell’anno scolastico.

Il precedente Governo aveva inviato le linee guida per lo studio di Educazione civica ad inizio agosto al Consiglio superiore della Pubblica istruzione, necessarie per mettere a punto il programma scolastico. Le motivazioni del respingimento della richiesta sono state spiegate con una nota ufficiale: “La sua introduzione, con l’anno scolastico già iniziato, metterebbe in difficoltà le scuole, visto che le programmazioni sono state già effettuate”.

Molte famiglie sono già alle prese con l’acquisto dei libri scolastici, come avevamo discusso in questo articolo, e sarebbe un problema anche per loro l’introduzione di una nuova materia ad anno in corso.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

4,554FansLike
2,360FollowersFollow
393FollowersFollow

Ultime notizie

Palermo, trovato il corpo di una donna: potrebbe essere di Viviana Parisi

Il corpo di una donna è stato ritrovato nei boschi di Caronia, in provincia di messina, dove...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 8 agosto: i contagi restano alti (+347). Superati i 250 mila positivi

I dati di oggi 8 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nella giornata di ieri...

Beirut, continuano le proteste: “Via questo governo”. Macron organizza conferenza dei Paesi donatori

Continuano le proteste in strada a Beirut, in Libano, dopo l'esplosione dei giorni scorsi che ha provocato oltre 130 morti e 60...

F1, pole di Bottas a Silverstone. Secondo Hamilton, ottavo Leclerc

Valteri Bottas ha conquistato la pole position del Gran Premio di Silverstone, davanti a Lewis Hamilton e Niko Hulkenberg. Solo ottavo Charles...

Altri articoli