Londra svela l’operazione Yellowhammer: “Paese a rischio Brexit”

Londra ha stimato un aumento dei prezzi immediato

boris johnson operazione yellowhammer

Il governo britannico, su pressioni del Parlamento, ha pubblicato un report sullo scenario di una Brexit senza accordo, con grossi problemi per i cittadini e per l’economia. In sostanza aziende e cittadini non sarebbero pronti ad una Brexit senza accordo e questo è a conoscenza del premier Boris Johnson, il quale però continua a sostenere che il “No Deal è sul tavolo”.

I camion sulla Manica potrebbero dimezzarsi dal giorno dopo la Brexit, con notevoli problemi sulle scorte di cibo e forniture. Il documento è datato 2 agosto, ma non era stato pubblicato fino alla richiesta esplicita del Parlamento.

È stata denominata “Operazione Yellowhammer” ed i media britannici hanno spiegato come il Governo si aspetti un immediato aumento dei prezzi dei generi alimentari e del carburante, con una bassa fornitura di farmaci e possibili tensioni fra cittadini.

Ora il Parlamento è chiuso fino al 15 ottobre, come stabilito da Boris Johnson, mentre il Consiglio europeo si terrà il 17-18 ottobre.