Attacco di Binaghi a Malagò: “Gravi le lettere al Cio”. Coni: “Atto dovuto”

Giovanni Malagò sotto accusa per le lettere da lui inviate al Cio

Da leggere

Morto Kobt Bryant in un incidente aereo

È morto Koby Bryant in un incidente aereo a Calabsas, quando si trovava a bordo di un...

Elezioni Regionali 2020, affluenza ore 19 al 59% in Emilia-Romagna

L'affluenza alle ore 19 in Emilia-Romagna è stata rilevata al 58,82%, in rialzo rispetto alle elezioni Europee...

Elezioni Regionali 2020, affluenza ore 12 al 23,42% in Emilia-Romagna, 10,04% in Calabria

I dati dell'affluenza delle ore 12 sono stati resi noti dal ministero dell'Interno, con un'affluenza alta in...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Aumentano le polemiche sulla condotta di Giovanni Malagò, per la sua lettera al Cio (Comitato olimpico internazionale), nella quale invitava l’istituto a porsi contro l’Italia sulla legge dello Sport. Arrivano parole pesanti dal presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, che ha definito “sconvolgenti” le lettere inviate da Malagò.

A Binaghi si unisce anche il presidente della Federnuoto, Paolo Barelli, che chiede chiarimenti sulla vicenda al numero uno del Coni. Nello specifico, viene contestata a Malagò la richiesta di “punire l’Italia per il varo della riforma dello sport, che ha svuotato economicamente il Coni”. Effettivamente il Cio era intervenuto contro la legge sullo Sport, come riportato nelle scorse settimane.

Dal Coni fanno sapere che il presidente Malagò non ha mai chiesto sanzioni per l’Italia. Nelle scorse settimane il Cio aveva parlato di possibile esclusione dell’Italia dalle prossime Olimpiadi, se non avesse chiarito la sua posizione sulla riforma dello Sport, supportata da Giancarlo Giorgetti, ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport.

“Le mie lettere al Cio? Era doveroso farlo. Se non lo avessi fatto notare avrei ricevuto sanzioni molto gravi. Non capisco il clamore di tutto questo”, ha dichiarato Malagò ai cronisti che chiedevano spiegazioni sulla vicenda emersa nell’opinione pubblica.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,738FansLike
1,787FollowersFollow
321FollowersFollow
realizzazione siti web economici wolfseo

Ultime notizie

Morto Kobt Bryant in un incidente aereo

È morto Koby Bryant in un incidente aereo a Calabsas, quando si trovava a bordo di un...

Elezioni Regionali 2020, affluenza ore 19 al 59% in Emilia-Romagna

L'affluenza alle ore 19 in Emilia-Romagna è stata rilevata al 58,82%, in rialzo rispetto alle elezioni Europee di maggio 2019, quando si...

Elezioni Regionali 2020, affluenza ore 12 al 23,42% in Emilia-Romagna, 10,04% in Calabria

I dati dell'affluenza delle ore 12 sono stati resi noti dal ministero dell'Interno, con un'affluenza alta in Emilia-Romagna, in linea con quella...

Terremoto Turchia, sale il numero delle vittime

Sono stati resi noti i numeri delle vittime provocate dal terremoto in Turchia, che ha avuto luogo nei giorni scorsi nella provincia...

Impeachment, Trump:” Volete strappare il voto degli elettori”

Dopo i primi giorni di accusa in Senato per il processo per impeachment al presidente Trump, nelle ultime ore la difesa del...
realizzazione siti web economici wolfseo

Altri articoli