Huawei pronta a cedere i brevetti 5G all’Occidente

Huawei potrebbe vendere i suoi brevetti e codici sul 5G

huawei vendita brevetti 5g

Huawei potrebbe spiazzare Donald Trump sui brevetti del 5G, con la notizia che vede l’azienda cinese pronta a vendere i propri brevetti ad un compratore occidentale. A darne l’annuncio è stato il CEO di Huawei, Ren Zhengfei, che ha spiegato come la sua azienda potrebbe vendere tutti i brevetti ad una rivale occidentale sul 5G, compresi i codici ed il know-how.

Una decisione che potrebbe spiazzare Donald Trump, che da mesi attacca Huawei per il 5G, il quale potrebbe essere costretto a rivedere i suoi piani contro l’azienda cinese. Senza il 5G Huawei sarebbe ridimensionata e dunque le accuse di Trump sulla potenza cinese potrebbero cadere.

Il CEO di Huawei ha parlato di ipotesi per il momento, nonostante il progetto del 5G sia stato molto dispendioso per il colosso cinese e dunque privarsi dei brevetti potrebbe risultare difficoltoso.

Huawei ha investito oltre 2 miliardi di dollari in ricerca sulle tecnologie 5G. Se dovesse vendere i brevetti, lo farebbe per una cifra molto superiore a quanto investito, il che riduce le aziende occidentali che potrebbero entrare nella trattativa. Una cifra ipotizzata per la cessione dei brevetti è quella di 20 miliardi di dollari, con i nomi di Nokia ed Ericsson che potrebbero entrare nella fase di acquisizione.