Omicidio carabiniere, trovate le impronte di Natale Hjort sul nascondiglio del coltello

Sono state ritrovate le impronte digitali di Natale Hjort nel luogo dove venne nascosto il coltello

Da leggere

Trump allo scontro su Twitter per le norme anti-fake news

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è andato allo scontro con Twitter, il popolare social network...

Coronavirus, caso positivo nello staff del Bologna: quarantena

La squadra del Bologna dovrà andare in quarantena a causa di un caso sospetto da Covid-19 che...

Recovery Fund da 750 miliardi, 172 all’Italia

La Commissione europea ha presentato la sua proposta per quanto riguarda il Recovery Fund, con un totale...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

L’indagine sull’omicidio di Mario Cerciello Rega va avanti, nonostante le contraddizioni che sono emerse anche dalla parte dei carabinieri, con le diverse versioni di Andrea Varriale. L’ultima novità riguarda il ritrovamento delle impronte digitali di uno dei due americani arrestati, Natale Hjort, nella zona dove fu nascosto il coltello. Finora Natale Hjort era sempre rimasto fuori dall’omicidio, dando la colpa di tutto a Elder Lee, autore materiale dell’uccisione del carabiniere.

Natale Hjort è accusato di concorso in omicidio, avendo partecipato al furto dello zaino di Brugiatelli ed avendo poi organizzato l’incontro per il “cavallo di ritorno”. I Carabinieri del Ris hanno ritrovato impronte digitali di Natale Hjort sul controsoffitto dove fu nascosto il coltello. I pannelli del controsoffitto furono tolti per inserire l’arma del delitto, con la quale Elder Lee il 26 luglio uccise Mario Cerciello Rega.

Questa nuova scoperta rischia di condizionare la decisione del Riesame, in programma di lunedì prossimo, sull’ordine di scarcerazione di Natale Hjort. Secondo gli inquirenti il dato è rilevante, visto che Natale Hjort aveva sempre negato di aver avuto a che fare con l’arma del delitto.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,972FansLike
2,353FollowersFollow
379FollowersFollow

Ultime notizie

Trump allo scontro su Twitter per le norme anti-fake news

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è andato allo scontro con Twitter, il popolare social network...

Coronavirus, caso positivo nello staff del Bologna: quarantena

La squadra del Bologna dovrà andare in quarantena a causa di un caso sospetto da Covid-19 che è stato rilevato nella giornata...

Recovery Fund da 750 miliardi, 172 all’Italia

La Commissione europea ha presentato la sua proposta per quanto riguarda il Recovery Fund, con un totale di 750 milardi di euro...

Recovery Plan, la proposta di Conte

Il premier Conte ha proposto un Recovery Plan per gli investimenti e lo ha dichiarato al Corriere della Sera ed al Fatto...

Palermo, i boss: “Senza lista civica siamo fuori”

I boss volevano lanciare una lista civica in maniera indipendente, per poter concorrere alla prossime elezioni. Questo è emerso da un indagine...

Altri articoli