Terrorismo, gli Stati Uniti confermano l’uccisione del figlio di Osama bin Laden

Il figlio di Osama bin Laden è stato ucciso il 31 luglio dai Navy Seal

hamza bin laden ucciso stati uniti

È stata confermata dalla Casa Bianca l’informazione che riguarda l’uccisione del figlio di Osama bin Laden, Hamza bin Laden, considerato un membro ai vertici di al-Qaida. L’operazione è avvenuta nella zona tra l’Afghanistan ed il Pakistan.

Le voci sull’uccisione del figlio di Osama bin Laden erano già uscite nei mesi scorsi, ma non c’era mai stata la conferma ufficiale dell’amministrazione americana. La Casa Bianca conferma che è stato ucciso durante un’operazione dei Navy Seal il 31 luglio.

Hamza bin Laden è responsabile di molti omicidi affiliati ad al-Qaida, con l’amministrazione degli Stati Uniti che considera importante la sua uccisione: “La sua morte priva al-Qaida di importanti capacità di leadership, oltre che il legame che aveva con il padre ed il nome a lui legato”. Il figlio di Osama bin Laden aveva 30 anni ed era responsabile di alcune cellule terroristiche in maniera diretta.