Migranti, tre persone fermate a Messina per traffico di esseri umani

I migranti hanno riconosciuto in foto alcuni scafisti, che sono stati arrestati dalla Dda di Palermo

Da leggere

Trump allo scontro su Twitter per le norme anti-fake news

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è andato allo scontro con Twitter, il popolare social network...

Coronavirus, caso positivo nello staff del Bologna: quarantena

La squadra del Bologna dovrà andare in quarantena a causa di un caso sospetto da Covid-19 che...

Recovery Fund da 750 miliardi, 172 all’Italia

La Commissione europea ha presentato la sua proposta per quanto riguarda il Recovery Fund, con un totale...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

La Dda di Palermo ha fermato tre persone a Messina per associazione a delinquere finalizzata al traffico di esseri umani, oltre che per violenza sessuale, omicidio e sequestro di persona. I tre sarebbero responsabili di torture in un campo di prigionia in Libia e sono stati riconosciuti da migranti grazie a delle foto segnaletiche, che, come di prassi, vengono mostrate a chi arriva.

Si tratta di Mohammed Condè, 27 anni originario della Guinea; Hameda Ahmed, 26 anni dall’Egitto; Mahmoud Ashuia, 24 anni ed anche lui proveniente dall’Egitto. Sono stati riconosciuti dai migranti come scafisti. Per gli agenti gestivano un campo a Zawyia, in Libia.

I migranti hanno raccontato delle torture subite, con uno degli scafisti che aveva il compito di tenerli nei campi di prigionia, Condè, mentre gli altri due sono accusati di aver malmenato alcuni migranti. Era sempre Condè a chiedere denaro alle famiglie per rilasciare i migranti che erano all’interno dei campi.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,972FansLike
2,353FollowersFollow
379FollowersFollow

Ultime notizie

Trump allo scontro su Twitter per le norme anti-fake news

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è andato allo scontro con Twitter, il popolare social network...

Coronavirus, caso positivo nello staff del Bologna: quarantena

La squadra del Bologna dovrà andare in quarantena a causa di un caso sospetto da Covid-19 che è stato rilevato nella giornata...

Recovery Fund da 750 miliardi, 172 all’Italia

La Commissione europea ha presentato la sua proposta per quanto riguarda il Recovery Fund, con un totale di 750 milardi di euro...

Recovery Plan, la proposta di Conte

Il premier Conte ha proposto un Recovery Plan per gli investimenti e lo ha dichiarato al Corriere della Sera ed al Fatto...

Palermo, i boss: “Senza lista civica siamo fuori”

I boss volevano lanciare una lista civica in maniera indipendente, per poter concorrere alla prossime elezioni. Questo è emerso da un indagine...

Altri articoli