Cnn: “L’attacco in Arabia Saudita è stato effettuato dall’Iran”

La Cnn conferma che l'attacco agli stabilimenti in Arabia Saudita sia stato portato avanti dall'Iran

arabia saudita missili usa iran

Dopo le accuse lanciate dall’amministrazione Trump verso l’Iran, per quanto riguarda l’attacco con droni in Arabia Saudita, anche la Cnn, che non può essere accusata di essere vicina al presidente americano, conferma il lancio di missili iraniani verso gli stabilimenti petroliferi della società Saudi Aramco.

Lo ha reso noto la Cnn, che ha parlato di una fonte interna vicina all’indagine aperta dagli Stati Uniti sugli attacchi. Sarebbero stati utilizzati missili Cruise che hanno volato a bassa quota prima di raggiungere gli obiettivi. La traiettoria dei missili sarebbe arrivata da nord verso lo stabilimento petrolifero di Abqaiq, non da sud, dunque, come ipotizzato nel caso del coinvolgimento dei ribelli yemeniti.

Secondo le indagini americane si voleva tenere nascosto il punto del lancio, con una traiettoria che è passata per l’Iraq e successivamente lo spazio aereo del Kuwait per poi arrivare agli stabilimenti petroliferi. Il Kuwait ha dichiarato di aver avviato indagini per capire se siano stati avvistati dei missili poco prima delle esplosioni.

Trump ha escluso di voler entrare in guerra con l’Iran, ma non ha smentito l’ipotesi di una risposta americana verso stabilimenti petroliferi iraniani, che potrebbero innescare una serie di nuovi attacchi.