La Guardia Costiera soccorre 90 migranti, Malta nega il trasbordo

La Guardia Costiera ha soccorso 90 migranti e si sta recando verso le acque maltesi

migranti guardia costiera malta la valletta

Si preconfigura uno scontro diplomatico con Malta per il trasbordo di 90 migranti soccorsi dalla Guardia Costiera italiana, dopo la segnalazione di Alarm Phone. La Valletta non vuole inviare le sue navi per trasbordare i migranti e portarli a Malta, come richiesto dalla Guardia Costiera italiana dopo il salvataggio avvenuto nella notte, alle ore 4.40 circa.

I migranti erano su una struttura in legno, che aveva iniziato ad imbarcare acqua, dopo essere partita dalla città di Zuara, nella zona occidentale di Tripoli. La Valletta non ha voluto inviare le sue navi dopo il salvataggio, con la Guardia Costiera italiana che sta facendo rotta verso Malta.

Continuano gli sbarchi autonomi a Lampedusa

Nella notte un’altra nave con dieci tunisini a bordo è sbarcata a Lampedusa, verso le 2 di notte. La Capitaneria di Porto ha gestito le operazioni di sbarco, successivamente i migranti sono stati accompagnati all’hotspot dell’isola.

Il centro di accoglienza di Lampedusa ha visto arrivare nuovi migranti negli ultimi giorni, con 70 persone arrivate nelle ultime ore. Si sta cercando di riportare il numero di migranti nell’hotspot ai limiti della capienza, con dei trasferimenti in altre città.