Pavia, esplosione in una raffineria Eni: residenti allertati

Forte esplosione nella raffineria Eni di Sannazzaro de' Burgondi

esplosione raffineria sannazzaro pavia

Una forte esplosione alla raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi, in provincia di Pavia, che ha messo in agitazione i residenti della zona. Si tratta di uno dei più grandi stabilimenti dell’Eni in Italia. L’esplosione è avvenuta nelle prime ore del mattino, alle 6.35, quando si è sentito un forte boato nella zona, come comunicato dal Comune: “Sono state attivate le misure di sicurezza stabilite dal regolamento comunale. Non c’è nessun ferito al momento, seguiranno aggiornamenti”.

I residenti hanno sentito una forte esplosione

Chi abita nella zona è stato svegliato da un forte boato, che ha prodotto una nube nera che ha reso l’aria irrespirabile. Sono subito intervenuti i mezzi dei Vigili del fuoco, oltre la sicurezza interna della Raffineria.

Non è il primo incidente che avviene in quella raffineria di Sannazzaro de’ Burgondi. All’inizio del dicembre 2016 c’era stata una forte esplosione nella zona est, anche in quel caso si era creata una nube nera, con Eni che nei giorni seguenti parlò di aria non inquinata.

L’ultimo incidente è avvenuto il 5 febbraio 2017, con meno forza del precedente, senza esplosioni e con l’incendio che fu domato dai Vigili del fuoco.